Sedia di Beuchet

Ricordi i lillipuziani de ”I viaggi di Gulliver? Sembri uno di loro! Ideata dallo psicologo francese Jean Beuchet nel 1963, l’illusione ha l’effetto di rendere minuscolo chi è seduto sulla sedia. Si tratta di un’illusione anamorfica, provocata da una falsa prospettiva. La sedia, in verità, è formata da due parti e la seduta è grande il doppio delle gambe. Individuando il punto esatto dal quale osservarla, chi vi siede sopra appare molto piccolo agli occhi di chi guarda. Scatta la tua foto!

Condividi la tua esperienza